ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE DELLA SICUREZZA STRADALE

La società progetta interventi di manutenzione e messa in sicurezza della viabilità esistente, redige piani di segnalamento in fase di progettazione esecutiva di nuove infrastrutture viarie. L’attività di progettazione è basata su una approfondita conoscenza del Codice della Strada, della normativa tecnica specifica di settore e del mercato delle tecnologie destinate al miglioramento della sicurezza stradale.

sitemazione incrociSistemazione intersezioni:

– risagomatura delle isole spartitraffico

– rotatorie

– segnaletica verticale e orizzontale conforme al CDS

Progettazione di interventi per la sistemazione di intersezioni a raso

Il piano del segnalamento si articola in tre attività:

– indagine e acquisizione dei dati sullo stato di fatto;
– redazione progetto;
– redazione computo e stima.

Il progetto del segnalamento è previsto nel CdS come parte integrante ed essenziale dei Piani Ur bani del Tr affico e dei Piani della Viabilità Extraurbana. L’art. 77 del Regolamento di esecuzione ed attuazione stabilisce che: (comma 2):«Le informazioni da fornire agli utenti sono stabilite dall’ Ente proprietario della strada secondo uno specifico progetto riferito ad un’intera rete o a singoli itinerari, redatto, se del caso, di concerto con gli enti proprietari delle strade limitrofe cointeressati, ai fini della costituzione di un sistema segnaletico armonico integrato ed efficace, a garanzia della sicurezza e della fluidità della circolazione pedonale e veicolare».

Piani di segnalamento

Progettazione esecutiva aree destinate alla sosta a pagamento

 

‑ definizione degli stalli e del relativo sistema di delimitazione

‑ definizione della viabilità di servizio

‑ segnaletica orizzontale e verticale a norma CdS
– segnaletica di indicazione numerazione stalli e settori

‑ definizione dei percorsi pedonali

simulaz

Progettazione di sistemi SMART che migliorano la sicurezza degli attraversamenti ciclo/pedonaliAttraversamento ciclo/pedonale luminoso attuato